Enzo D'Antò

D’Antò: “Approvati con piacere eventi proposti dal basso”

19 maggio 2017

Nella scorsa Giunta comunale sono state approvate due delibere per approvare delle prossime manifestazioni che sono state proposte.
La prima delibera è l’assenso ad alcuni eventi che si terranno alla Marina, come lo Street Food (25-29 maggio) ed il campionato nazionale assoluto di pizza (29-31 maggio). Il campionato è alla sua 18^ edizione e riguarda gare aperte ai professionisti e ai cadetti della Scuola Nazionale di Pizza, in

contemporanea al campionato assoluto che comprende tutte le categorie. Sempre in quel periodo, dal 25 maggio al 4 giugno, ci saranno anche alcuni eventi collaterali.

Sempre nella Giunta di ieri inoltre, è stata approvata la delibera circa “Civitavecchia International Street Food”, “Feste di Via” e “Materie”.

In particolare:

la manifestazione denominata “materie” consiste in un mercatino con mostra e vendita di opere dell’ingegno con cadenza settimanale (martedì), dal 23/05/2017 al 26/09/2017 presso piazza Calamatta;

la manifestazione denominata “ Civitavecchia International street food” si terrà dal 16 al 18 giugno 2017 presso viale Garibaldi;

la manifestazione denominata “Feste di Via” presso corso Marconi consistente in:

– allestimento di un mercatino suddiviso in aree (artistico-artigianale,

enogastonomica/prodotti tipici, commerciale e street food);

– laboratori per bambini;

– laboratori didattici;

– corsi per adulti;

– animazione con artisti di strada; che si terranno in diversi weekend già pianificati da qua fino a gennaio.

“Siamo sempre stati favorevoli e ben disposti alle iniziative organizzate direttamente dalle associazioni che puntano a coinvolgere la città e ad attirare turisti anche da fuori – afferma l’assessore D’Antò – e ringraziamo coloro che si propongono e si fanno parte attiva nel creare eventi a beneficio della cittadinanza. La proposta in questi ultimi mesi sta aumentando e come assessorato siamo lieti di dare il nostro benestare e la nostra collaborazione a quanti si mettono in gioco in prima persona”.

 

Commenti

commenti