PROVINCIALE - Controlli dei Carabinieri (1)

CONTROLLI DEI CARABINIERI NEI LOCALI DELLA MOVIDA

14 novembre 2017

DENUNCIATI I TITOLARI DI 2 ATTIVITA’ E PROPOSTA L’IMMEDIATA CHIUSURA DI UN RISTORANTE PER GRAVI CARENZE IGIENICHE.

Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro alle attività commerciali nel centro storico.

La scorsa notte, al setaccio dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Farnese, coadiuvati dai colleghi dell’ 8° Reggimento Lazio, da quelli del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e quelli del Nucleo Ispettorato Lavoro, sono finiti i locali di piazza Campo de’ Fiori, piazza Navona e aree limitrofe, centro nevralgico della movida capitolina.

Gli specifici accertamenti hanno portato alla denuncia a piede libero dei titolari di due attività e alla sanzione amministrativa con la proposta di immediata chiusura di un ristorante.

La titolare di un risto-pub di piazza Campo de’ Fiori, 39enne argentina, è stata denunciata per aver attivato all’interno del locale un sistema di videosorveglianza, anche sul personale dipendente, senza preventiva autorizzazione.

I Carabinieri hanno anche denunciato il gestore di un’osteria di via dei Baullari, 62enne romano, per aver omesso le indicazioni sulla modalità di conservazione di alcuni ingredienti alimentari, simulando fraudolentemente che fossero freschi.

Infine, dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che il proprietario di un ristorante di via dei Coronari, 61enne della provincia di Caserta, ha omesso l’applicazione delle procedure di autocontrollo sulla sicurezza alimentare e, quindi, è stato multato con la sanzione amministrativa di 2.000 euro. In questo caso, i Carabinieri hanno anche avanzato la proposta di chiusura immediata del locale per gravi e strutturali carenze igieniche del locale deposito, ubicato al piano interrato.

 

Commenti

commenti