Tarquinia-Stemma

Conclusi i lavori di ristrutturazione del Commissariato di Tarquinia

6 dicembre 2017

Si sono conclusi i lavori  di ristrutturazione del Commissariato di Tarquinia, sostenuti dall’Amministrazione comunale. Proprio oggi si è svolta una piccola cerimonia, con relativa benedizione da parte del Cappellano della Polizia di Stato,  alla presenza del Questore,   del Dirigente il Commissariato e di numerosi funzionari della Questura. Grazie  alla ristrutturazione,   il Commissariato ora presenta una nuova faccia:  esteticamente più bella ma anche più funzionale,  grazie ad una riorganizzazione  interna.

Proprio da questa organizzazione deriva la novità più rilevante per i cittadini: da oggi il Commissariato di Tarquinia rilascerà direttamente il passaporto. La nuova postazione per il rilascio del passaporto è stata fortemente voluta dal Questore Suraci  e consentirà un notevole abbattimento dei tempi entro i quali sarà rilasciato il passaporto ai cittadini  che si rivolgeranno allo sportello di Tarquinia. Il tutto   influirà sicuramente in modo positivo  sulla valutazione  del  servizio che la Polizia di Stato fornisce quotidianamente alle persone.

L’Ufficio Passaporti di Tarquinia sarà aperto al pubblico dal lunedì al sabato con orario   09/12, ad esclusione del giovedì che effettuerà orario 15/18. Ma non è tutto. I cittadini potranno  richiedere il passaporto utilizzando l’ “agenda elettronica”, servizio on-line da tempo attivo in Questura.

Con questo sistema è possibile compilare la domanda  direttamente sul web, registrandosi sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it dove, dopo aver scelto il luogo (Questura o Commissariato) il giorno e l’ora per la consegna della documentazione e per la rilevazione  delle impronte digitali necessarie per il rilascio del passaporto, il cittadino  potrà specificare eventuali urgenze nell’avere il documento d’espatrio. Le procedure sono tutte accompagnate da una guida di supporto e, anche dopo aver fissato l’appuntamento, è possibile cambiarlo sempre attraverso il sito, annullando quello precedente.

 

Commenti

commenti