Comunicato Stampa – 6° Slalom Civitavecchia Terme Traiane – Conferenza dei servizi

15 giugno 2018

6° Slalom “Civitavecchia Terme Traiane in programma il prossimo 24 Giugno.

La Conferenza dei Servizi ha detto sì alla sesta edizione della Civitavecchia-Terme Traiano, la gara di slalom per vetture prototipo e turismo che si tiene lungo la Braccianese Bis al sito romano fino al ristorante di Tramontana.

Nell’incontro che si è tenuto preso l’aula Cutuli di palazzo del Pincio, enti e istituzioni hanno dato il benestare affinché la gara prevista per il 24 giugno si tenga come da tradizione. Al tavolo erano presenti la vice sindaco Daniela Lucernoni, i delegati del Commissariato, i funzionari dell’ufficio Sport e dell’ufficio Tecnico del Comune, il vice comandante della Polizia locale, i rappresentanti della Compagnia locale dell’Arma, esponenti di Csp e della Protezione Civile. Con loro gli organizzatori della gara ovvero la Ausonia Corse e il Gruppo Piloti Civitavecchia.

Dopo aver esaminato gli aspetti tecnici legati al corretto è sicuro svolgimento della competizione, si è confermata la presenza del servizio di bus navetta per gli spettatori, che farà la spola fra l’ingresso dell’Aquafelix il percorso; l’ufficio Segnaletica del Pincio provvederà al posizionamento dei cartelli di divieto di sosta e fermata fra via Terme di Traiano e la Provinciale 7bis; la Protezione Civile ha assicurato la presenza del carro antincendio e del personale di supporto a disposizione dell’organizzazione; l’Ufficio Tecnico del Pincio invece provvederà al posizionamento delle transenne e dei cartelli di deviazione ed interruzione del traffico, dall’incrocio fra la Mediana e via Terme di Traiano e  l’inizio della Braccianese Bis. Invece sul percorso di gara il posizionamento delle barriere spetterà all’organizzazione.

Lunedì verrà emessa dal comando della Polizia locale l’ordinanza di chiusura al traffico e deviazioni della zona interessata dalla competizione automobilistica.

Lo Slalom, ricordiamo, è un tipo di gara automobilistica in salita, in cui i partecipanti, oltre che a confrontarsi con il cronometro dovranno dimostrare la loro abilità di guida su un percorso appositamente attrezzato con chicanes delimitate da una serie di birilli, da affrontare alla migliore velocità possibile. Birilli che i piloti dovranno cercare di non abbattere e neanche semplicemente spostare, per evitare la penalità e quindi l’aggravio di dieci secondi per ogni birillo colpito, da aggiungere al tempo impiegato nella gara.

I concorrenti effettueranno quattro salite, una di prova e tre manches di gara, ma forse quattro, per l’aggiornamento del regolamento in corso in questi giorni, ma i piloti non devono obbligatoriamente affrontarle tutte, una sola manche, ovviamente la migliore, avrà valore per la classifica finale, il cui punteggio è calcolato in base al tempo cronometrico di gara espresso in punti, (ogni secondo equivale ad un punto), a cui vanno eventualmente sommate le penalità; ogni volta che si sposta un birillo vengono inflitti 10 punti di penalità pari a 10 secondi.

Tutto pronto quindi per questa manifestazione che grazie al supporto, sempre presente, della Fondazione Cariciv,  al contributo importante di aziende locali, di appassionati e soprattutto dei piloti locali, può anche quest’anno prendere il via per continuare quella tradizione motoristica iniziata nel 1983.

Ricordiamo che i vincitori delle scorse edizioni sono stati:

neI 2013, Sebastiano Castellano su Radical Prosport;

nel 2014, Carmine Ricci su Ricci-01;

nel 2015, Gianluca Miccio su Radical-S4;

nel 2016, Davide Belli su Formula Gloria;

nel 2017, ancora Davide Belli su Formula Gloria.

Commenti

commenti