“Civitavecchia24ore” mette in tavola il suo progetto

12 marzo 2013

VENERDI’ ore 12, auditorium dell’I.I.S. “Adige”, via delle Polveriera. Mettete in agenda questo appuntamento, siete tutti invitati. Si tratta della presentazione ufficiale di una nuova testata giornalistica, la nostra, quella di “Civitavecchia 24ore”. State sereni, non ci saranno “pipponi” (per dirla alla civitavecchiese…) da sorbirsi. Parleremo pochissimo perché d’altronde a noi interessano i fatti e soprattutto i numeri. Il nostro slogan è “un nuovo modo di fare informazione” ma tutto il nostro progetto ruota attorno al sito www.0766news.it che ha come motto invece “i numeri dell’informazione”. E qualche cifra possiamo già anticiparvela: oggi pubblichiamo il 21esimo numero in un mese e mezzo. Eravamo partiti con l’obiettivo di uscire due volte alla settimana ma sulla spinta dei nostri lettori (e degli sponsor…) abbiamo fatto un piccolo sforzo gettando il cuore oltre l’ostacolo e diffondendo oltre 100mila copie in città e nel comprensorio. E poi c’è la rete: su 0766news siamo sulla media di 3000 contatti giornalieri, ma lo scorso week end con gli aggiornamenti in tempo reale abbiamo sfiorato i 5000 visitatori. In un mese sono state sfogliate 50mila pagine senza considerare che le nostre pagine su facebook e twitter vedono lievitare di ora in ora amicizie, mi piace e follower. Non male, per un progetto nato al al tavolo de la “Passatella”, il ristorante di piazza Saffi che è ormai diventato il nostro quartier generale. Ed a proposito per i buongustai la nostra presentazione non è assolutamente da perdere visto che al termine sarà offerto un buffet organizzato dalla Federazione Cuochi con la collaborazione diretta degli studenti dell’istituto Alberghiero. Ragazzi che sono bravissimi ai fornelli, ma che coinvolgeremo anche in un progetto studiato ad hoc dal nostro direttore editoriale Pietro Russo, dalla preside Stefania Tinti e dal professoressa Giovanni Caratelli. Metteremo a disposizione della scuola le nostre migliori professionalità per portare in classe il giornalismo con una serie di lezioni teoriche e pratiche finalizzate chissà in futuro a creare qualche “collega” da inserire nell’organico della nostra redazione o magari da lanciare verso scenari più prestigiosi. Intanto sempre nell’ambito di questo progetto, i ragazzi potranno cominciare “a farsi le ossa” nella rubrica che abbiamo creato proprio per dar loro spazio e modo di misurarsi con la scrittura. La rubrica che è già partita in via sperimentale si chiama “cronisti di classe” e di volta in volta gli studenti saranno chiamati a scrivere su temi d’attualità ed esperienze personali (vedi a pagina 8 il reportage da Valencia a firma Rik). L’interazione – anzi l’interfaccia, per rifarsi ad un’altra nostra rubrica, – avverrà sui canali più in voga tra i giovani (e non solo…), ovvero i social media. Attraverso facebook e twitter ci sarà la possibilità di postare messaggi e foto da trasformare in notizie. Gli ingredienti ci sono tutti (e sono tanti) non resta che mettersi ai fornelli con l’Iis per preparare un piatto di notizie prelibato… e soprattutto completamente gratuito.

Commenti

commenti