Civitavecchia in balia della sosta selvaggia

25 gennaio 2014

Sono tanti i problemi di Civitavecchia ma un posto di rilievo lo occupano tutti quegli automobilisti che ogni giorno invadono le strade della città con comportamenti che superano non solo le regole del codice della strada ma soprattutto quelle del buon senso. Soste selvagge, doppie file, macchine parcheggiate sui marciapiedi o nei posti riservati ai disabili: tutto ciò è, ormai, all’ordine del giorno. Anche il popolo dei social network è intervenuto sull’argomento nella pagina Città d’incanto – Gli Antivandali. Nella foto si vede una macchina parcheggiata sul marciapiede in viale Baccelli, l’auto ritratta non solo ostacola il normale transito dei pedoni ma soprattutto rende difficile attraversare la strada sia a chi passeggia a piedi sia ai ciclisti. Molti utenti hanno commentato la foto, sottolineando come manchi il buon senso in chi si trova al volante. Certo è vero che molto spesso non si riesce a trovare parcheggio e che negli orari più critici della giornata come le entrate e le uscite da scuola la situazione diventa drammatica se non tragica ma c’è un punto in cui bisogna far prevalere il buon senso e non ci può nascondere dietro un “lo fanno tutti”. La sera e in particolare il fine settimana poi la situazione peggiora ulteriormente perchè sapendo di non rischiare sanzioni alcuni si sentono autorizzati a parcheggiare controsenso, a ridosso delle curve e nelle aree pedonali. Per evitare situazioni del genere sarebbe auspicabile che ognuno, nel suo piccolo, cerchi di evitare situazioni del genere a partire dal modo di usare l’auto, nel rispetto degi altri.

Commenti

commenti