sequestro droga

Civitavecchia. Droga nascosta nella taverna, in manette un ventiduenne

18 Nov 2017

E’ finito in manette  S.S., 22enne di Civitavecchia, già noto alle forze dell’ordine per reati di detenzione e spaccio di droga, dopo che gli agenti del Commissariato hanno trovato soldi e droga nascosti in un mobile della taverna: oltre 2 chili tra marijuana e hashish, 13 mila euro in contanti e materiale utile per il confezionamento delle dosi.

A destare i sospetti degli uomini diretti da Nicola Renga, l’ intenso viavai nei pressi della taverna di proprietà del giovane. I poliziotti hanno quindi deciso di procedere ad una serie di appostamenti in abiti civili e quando lo hanno visto uscire in macchina lo hanno seguito. Poco dopo gli agenti del commissariato hanno deciso di fermarlo ma il giovane civitavecchiese non si è fermato all’Alt e una volta inserita la retromarcia ha tentato di fuggire.

Non appena bloccato l’uomo è stato perquisito ma addosso non è stato trovato nulla. Gli agenti hanno quindi deciso di fare irruzione nella taverna e qui hanno trovato i soldi e gli stupefacenti.

 

 

 

Commenti

commenti