eufronio

Cerveteri, un week end con il Capolavoro di Eufronio e la meraviglia della Necropoli

13 aprile 2018

A Sala Ruspoli sabato l’inaugurazione della mostra “La memoria e il futuro: Euphronios – Gisella Meo, immagine riflessa in un labirinto di trame”.

Domenica alla Necropoli della Banditaccia visite guidate e aperture straordinarie.

“Chi ama l’arte e la storia di Cerveteri questo week end non può non venire nella nostra città”. Questo l’invito che Lorenzo Croci, Assessore allo Sviluppo Sostenibile del Territorio del Comune di Cerveteri lancia a turisti e visitatori, presentando il programma di iniziative promosso dall’Amministrazione comunale.

“Nel pomeriggio di sabato 14 aprile – prosegue l’Assessore Lorenzo Croci – avremo l’onore di ospitare un’artista riconosciuta a livello nazionale ed internazionale: Gisella Meo, attiva a Cerveteri già negli anni ottanta, all’epoca delle Celebrazioni Etrusche 1984-1986. Un’artista di grande conoscenza e fama, che fino al 20 aprile, per una settimana, omaggerà un simbolo dell’arte e della cultura etrusca come il Cratere di Eufronio. Una mostra prestigiosa, dal grande valore simbolico, non solo per l’opera a cui è dedicata, ma perché proprio davanti i locali di Sala Ruspoli, ad appena pochi passi, è situato il vero Cratere di Eufronio, quello custodito all’interno del Museo Nazionale Caerite. Visitare la mostra in Sala Ruspoli è dunque un’opportunità preziosa per poter ammirare nel raggio di pochi metri, sia i Capolavori di Eufronio, che una straordinaria mostra ad essi dedicata. Colgo l’occasione infine, per ringraziare a nome dell’Amministrazione comunale di Cerveteri tutta, l’artista Gisella Meo che al termine dei giorni della mostra, donerà la sua opera alla nostra Città. Un ulteriore tassello che andrà ad arricchire ulteriormente l’offerta culturale ed artistica di Cerveteri”.

La mostra sarà aperta dal 14 al 20 aprile, tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00 e sabato 21 dalle 10.00 alle 13.00.

Domenica 15 aprile invece, come ogni domenica, tornano gli appuntamenti con le visite guidate alla Necropoli della Banditaccia.

 “Ricco come sempre il programma di domenica – prosegue l’Assessore Lorenzo Croci – il tour prevede la visita alla Tomba degli Scudi e delle Sedie e alla Tomba dei Leoni Dipinti, per l’occasione aperte al pubblico. La giornata poi proseguirà con la visita all’area monumentale del Recinto, con l’immancabile passaggio ad uno dei simboli della nostra città nel mondo: la Tomba dei Rilievi”.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, contattare i numeri 392.61.21.692 oppure lo 0699552637. È possibile rivolgersi anche presso il Punto di Informazione Turistica di Piazza Aldo Moro.

Commenti

commenti