Cerveteri. La Giunta Pascucci propone una convenzione con l’associazione di volontariato Assovoce

22 marzo 2013
La collaborazione tra il Comune di Cerveteri e l’Associazione di Volontariato AS.SO.VO.CE è stata formalizzata in una convenzione che la Giunta comunale del Sindaco Alessio Pascucci ha deliberato lo scorso mercoledì e che sarà presentata al Consiglio comunale per l’approvazione definitiva.
“Si tratta di una convenzione molto importante, che non era mai stata sottoscritta nella nostra Città – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri – Questa nostra proposta è stata studiata in primo luogo per garantire a tutti i cittadini di Cerveteri la disponibilità di un servizio di assistenza di alta qualità. Con l’accordo sottoscritto tra il Comune e l’Assovoce, oltre a contare sulla presenza e la disponibilità sul territorio un gruppo di volontari formati per intervenire in tutti i tipi di emergenza, potremo garantire anche a tutti i cittadini la possibilità di avere servizi a prezzi convenzionati”.
“Tutti i cittadini di Cerveteri – ha spiegato Francesca Cennerilli, Assessore alle Politiche alla Persona del Comune di Cerveteri – potranno avvalersi dei canoni convenzionati sia per richiedere il servizio di autoambulanza, sia per recarsi presso le strutture sanitarie per visite mediche e qualsiasi altra esigenza. Abbiamo infatti specificato nel dettaglio l’entità dei contributi richiesti, che saranno di gran lunga inferiori alla media. Il nostro Ufficio dei Servizi Sociali, inoltre, potrà in alcuni casi stabilire la copertura dei costi del servizio, che sarà quindi gratuito per l’utente. È un servizio fondamentale, che va in contro alle esigenze di tanti anziani o di tante persone con ridotte possibilità motorie”.
“Un altro aspetto fondamentale – ha proseguito il Sindaco Pascucci – è la sicurezza. I volontari di Assovoce, infatti, garantiranno gratuitamente il servizio di assistenza in occasione delle manifestazione dell’Estate Caerite e della Sagra dell’Uva, e nelle attività di addestramento al poligono della Polizia Locale. Non solo. Sono fissati per convenzione anche i contributi richiesti per tutte le altre iniziative pubbliche che il Comune organizzerà o concederà il suo patrocinio”.
“I volontari dell’Assovoce – ha detto l’Assessore Francesca Cennerilli,– svolgono da anni un lavoro eccellente che, ogni anno, permette di salvare la vita di tante persone. Istituzionalizzare questa collaborazione è un atto importante. Per tutti i servizi concordati, il Comune riconoscerà all’Assovoce un contributo annuale di 2.500 euro e l’utilizzo in comodato gratuito, al netto delle utenze, dei locali comunali di Via delle mura Castellane, comprendenti un ampio cortile per la sosta dei mezzi. Per ogni ulteriori occasione in cui il Comune di Cerveteri si avvarrà della collaborazione dei volontari, contribuirà sulla base di un preciso tariffario concordato”.

Commenti

commenti