montalto mercatini_natale

Carbognano, tutto pronto per il Mercatino di Natale

4 dicembre 2017

Il sindaco: “Puntiamo alla valorizzazione del paese attraverso questa e altre iniziative”.
Tutto pronto a Carbognano per la seconda edizione del Mercatino di Natale. L’evento, organizzato dall’A.Mi.Ci. (Associazione Micologica dei Monti Cimini) in collaborazione con la Pro Loco di Carbognano “Giulia Farnese” e con l’amministrazione comunale, è in programma dall’8 al 10 dicembre 2017 dalle ore 9 alle 20 nella cornice del Castello di Giulia Farnese, nel centro storico del paese. Presso gli stand i visitatori potranno acquistare oggettistica natalizia e idee regalo, oltre a degustare prodotti tipici di qualità. L’ingresso alla manifestazione è gratuito e ai partecipanti saranno offerti caldarroste e vin brulé.

 Non mancherà l’attenzione verso i più piccoli: dalle ore 15.30 in Piazza Castello sarà allestito il villaggio di Babbo Natale con il laboratorio delle letterine, la cassetta per la posta in cui imbucarle, zucchero filato, animazione e gadget in regalo per tutti i bambini. Un fine settimana tutto da vivere, per assaporare la magica atmosfera natalizia e per scoprire le bellezze nascoste di Carbognano.

 Il Mercatino di Natale rientra in un più ampio progetto di valorizzazione che il Comune sta portando avanti. “Puntiamo a valorizzare il nostro centro storico e il territorio – dichiara il sindaco Agostino Gasbarri – attraverso iniziative come questa, che lo scorso anno ha attirato tantissima gente a Carbognano e siamo certi che anche quest’anno il successo non mancherà. La collaborazione con Pro Loco e A.Mi.Ci. esprime perfettamente quest’ottica di promozione che intendiamo portare avanti, anche con altre iniziative quali il recupero degli affreschi del ‘500 nella chiesa di Santa Maria e del dipinto della Madonna della Valle nella chiesa del cimitero”.

 “L’obiettivo – conclude il sindaco – è fare di Carbognano un punto di riferimento stabile per i mercatini natalizi, dal momento che nella provincia di Viterbo non c’è una realtà di questo tipo, e recuperare il centro storico. E’ nostra intenzione, infine, riaprire al pubblico il castello attraverso un accordo con la proprietà”.

 

Commenti

commenti