civitavecchia 1920 stemma

Calcio. Vecchia, sei punti per salvarsi

31 marzo 2018

Non solo il campionato: l’attenzione è rivolta anche alla cessione del club.
Il Civitavecchia arriva alla sosta pasquale del campionato di Eccellenza con il decimo posto, a quota 33 punti in compagnia del Monte Grotte Celoni, che nelle prossime avversarie sarà avversario dell’undici di Ugo Fronti. Ci sono sei lunghezze di vantaggio sul sest’ultimo posto, il primo che porta ai playout, anche se bisogna dire che c’è da attendere le due partite che deve recuperare il Tolfa per avere una stima precisa dalla forbice. Il Civitavecchia sta gestendo il vantaggio accumulato durante l’inverno, ma ora serve cercare di chiudere il prima possibile il discorso salvezza, anche perché nelle ultime sei giornate i nerazzurri hanno trovato solo una volta l’appuntamento con la vittoria. In questi giorni è in corso una trattativa per la cessione del club. Il patron Ivano Iacomelli sta trattando con l’imprenditore Mario Corinti della United Sport Management. In passato è stato direttore sportivo del settore giovanile della Viterbese e mancato patron del Flaminia Civita Castellana, con la trattativa che è sfumata a qualche giorno dalla firma. I tifosi sperano che possa essere lui a cambiare il volto del club nerazzurro.

Commenti

commenti