cpc giovanili

Calcio. Si chiudono i giochi per le giovanili: in quindici giorni le sentenze di una stagione

20 aprile 2018

La salvezza diretta della Juniores passa dal match di sabato con l’Atletico Ladispoli. Gli Allievi tentano nel pomeriggio di domenica l’impresa con l’Oriolo, vincere significherebbe quasi la salvezza. I giovanissimi domenica mattina in casa della Tevere Roma per confermare i progressi visti fino ad ora.
Match quello della Juniores che si annuncia sulla carta spettacolare. All’andata il risultato finale di cinque a cinque, con l’Atletico che durante la stagione ne ha vissute altre di quelle partite, ne è la dimostrazione pratica. Dal canto della compagine portuale sono tante le assenze, con un gruppo che da dicembre ad oggi troppi ne ha persi di giocatori. Sembra recuperato Memmoli mentre Catarinacci, ancora a parte, difficilmente sarà della gara. Formazione da inventare con l’innesto sicuro di qualche allievo, e qualche altro giocatore che scenderà dalla prima squadra. In tre gare ci si gioca la permanenza senza playout nei Regionali, con nell’ordine Atletico Ladispoli, Corneto Tarquinia e Tolfa gli avversari da affrontare.

Per gli Allievi l’ennesimo esame di una stagione tra alti e bassi. All’andata ci fu l’impresa con i ragazzi di Da Lozzo capaci di battere l’Oriolo tra le mura amiche. Si è vinto dove si poteva e perso talvolta malamente in altri campi, ma a sei giornate dal termine spingere ancora più nei bassifondi chi ti sta alle calcagna è la prerogativa. L’Oriolo al momento salva e a due punti dai portuali, ma che viene dalla vittoria sonante di domenica con il Petriana, si giocherà al Fattori una delle ultime chance di risalita.

In un campionato dei giovanissimi dove conta per gli annali solo la lotta al vertice, che vale la promozione ai Regionali, tra Aranova, Vis Aurelia e Leocon, la CPC2005 di Smeraglia fa visita alla Tevere Roma. Sulla carta senza storia e a favore dei romani la compagine portuale cercherà ugualmente di dire la sua. Fa morale e da spessore la vittoria di domenica con il blasonato Primavalle, e a cerca di conferme si giocherà anche questa gara.

(Fonte e Foto: Maurizio Spreghini)

Commenti

commenti