Calcio, prova d’appello per il Civitavecchia

9 novembre 2018

Una prova d’appello. Forse così possiamo chiamare la partita del campionato di Eccellenza che attende il Civitavecchia per domenica prossima alle 14.30, quando Boriello e compagni saranno chiamati ad affrontare il Campus Eur. Dopo cinque sconfitte consecutive, alcune arrivate non con la consueta maglia sudata a fine partita, la squadra di Andrea Rocchetti è chiamata ad interrompere subito il momento negativo per tornare a lottare nel quadro salvezza del girone A. Per la dirigenza sul banco degli imputati ci sono tutti, a partire dal tecnico Andrea Rocchetti per andare ai giocatori. E se le cose non dovessero andare per il verso giusto in questo match, il primo a saltare potrebbe proprio essere il mister, con i giocatori comunque candidati ad un possibile addio alla maglia nerazzurra in occasione del mercato di dicembre, che si sta avvicinando sempre di più. La classifica è chiara ed ora anche autoritaria, il Civitavecchia si trova in ultima posizione con soli sette punti (uno in meno per la penalizzazione inflitta) a meno due lunghezze dalla zona playout, quindi serve vincere contro una squadra sulla carta alla portata della formazione nerazzurra. Da monitorare la situazione dell’attaccante Serafini, non sceso in campo contro l’Astrea a causa di un infortunio.

Commenti

commenti