Calcio Promozione. La Cpc riceve la Pescatori Ostia

11 gennaio 2014

Si torna in campo anche in Promozione con una giornata che si annuncia interessante per le società del nostro comprensorio. Iniziamo dalla Compagnia Portuale che torna davanti al pubblico amico del Fattori per ricevere la visita della Pescatori Ostia (ore 11). Un match alla portata dell’undici guidato da Salvatore Incorvaia che si presenta a questa sfida dopo l’ottima ma sfortunata prova di sette giorni prima a Casalotti. Tre punti d’obbligo insomma per i rossi che sono pronti a vivere un girone di ritorno al massimo, per poter risalire la china della classifica e dimenticare un inizio di stagione non del tutto esaltante. “Mi auguro ci sia un pizzico di attenzione in più – fa notare il presidente Sergio Presutti – in fase offensiva dove domenica siamo stati anche un pizzico sfortunati. Gara comunque da affrontare con grande attenzione e mi auguro che possa arrivare un risultato positivo e quindi dare un’altra bella staccata alla classifica”. Per il match contro i lidensi non ci sarà Poggi squalificato per una giornata. Dalla Cpc al Santa Marinella che mercoledì 15 recupererà la partita con la Nuova Florida ma impegnato domani sul campo della capolista Almas. Match sicuramente importante per la squadra allenata da Gabriele Dominici che ha la ghiotta opportunità di rientrare nella zona nobile della classifica, con un risultato positivo e magari sfruttare il successivo turno casalingo. Ma l’Almas ha comunque dimostrato di essere squadra di tutto rispetto e quindi da affrontare al massimo della condizione. Impegno casalingo per il Santa Severa che cerca punti salvezza contro il Palocco (ore 11). Dopo le dimissioni di Nello Savino e l’arrivo di Matteo Masini sulla panchina rivierasca si spera nella famosa scossa, in una gara che vale davvero tanto per la zona bassa della classifica. Trasferta nella tana dell’Ostia antica per il Tolfa (ore 11). Match delicato per i ragazzi di Bentivoglio chiamati al riscatto dopo il mezzo passo falso di domenica contro la Vis Aurelia.

Commenti

commenti