cpc vs montefiascone

Calcio. Pareggia la CPC2005 a Montefiascone

11 febbraio 2018

Finisce due a due al termine dei novanta minuti tra la CPC2005 e il Montefiascone, ma tanto è il rammarico per il pareggio subito nel recupero. Match giocato in completa emergenza con l’aggiunta di Luciani ai tanti assenti, che lascia i portuali con soli 17 giocatori in lista. Perde l’Ottavia nella tana della Vigor e la vittoria mancata si trasforma in rammarico, con un solo punto rosicchiato e la distanza dalla vetta che si attesta a otto punti. Parte bene la CPC che al terzo minuto con Di Gennaro ha già la possibilità di portarsi in vantaggio. Ruggiero fraseggia con Di Gennaro e il centrocampista si presenta solo davanti a Bellacanzone, il portiere rimane fermo fino alla fine e sventa l’occasione. Capovolgimento di fronte con Cisse, migliore tra i suoi quest’oggi, che si infila tra Serpieri e Brunetti andando al tiro. Nunziata sventa la debole conclusione ma blocca male la sfera che gli sfugge dalle mani, e, come se la scena avvenisse al rallentatore, si infila in rete: Montefiascone in vantaggio. La CPC2005 reagisce e all’11’ va vicina al pareggio, azione corale con Ruggiero che serve Esposito lesto ad appoggiare a Di Gennaro che tira, ma che la conclusione si spegne di poco a lato. Un minuto dopo Nunziata si riscatta deviando il tiro di Cisse, sventando un’azione pericolosissima. La gara la fanno i giocatori della CPC2005, che padroni del campo arrivano pericolosamente in area a più riprese. I locali si limitano a cercare la velocità di Cisse in progressione per creare allarmismi nell’area portuale. Al 26′ è ancora Di Gennaro ad andare al tiro ma trova ancora Bellacanzone pronto a bloccare la sfera. Quanto tutto fa presagire alla chiusura del tempo sull’uno a zero la CPC2005 pareggia. Corner dalla sinistra battuto da Ruggiero con la sfera che arriva nel cuore dell’area, Faina svetta di testa ma beffa Bellacanzone superandolo: uno a uno. Ripresa sulla falsa riga della prima frazione e coi portuali che al quinto vanno in vantaggio. Azione sulla sinistra con Di Gennaro che serve Paolini a pochi metri dalla porta, l’esterno si gira e mette la sfera sotto la traversa: due a uno. La partita si stabilizza con i portuali che riescono a gestire la gara, concedendo poco agli avversari e arrivando in almeno due occasioni al tiro. La più ghiotta capita a Di Gennaro al 22′ con la sfera che si spegne di un soffio a lato. Il Montefiascone si affaccia poco nell’area portuale anche se l’occasione del pareggio ce l’ha già al 33′ con Chiarolanza. Il giocatore servito da Cisse a pochi metri dalla porta tira incredibilmente alto, col tutto tra le imprecazioni di uno stadio. Manca poco alla fine con la CPC2005 che gestisce e fa bene fino al recupero, splendido tra l’altro il duello tra Brunetti e Cisse della ripresa. Al 46′ corner a favore del Montefiascone arriva la beffa, palla nel mezzo dell’area con Nunziata che tentenna nell’uscita alta, Giulietti lasciato colpevolmente solo insacca alle sue spalle la palla che vale il due a due. Prima del fischio un’occasione la ha ancora la CPC2005 su calcio di punizione concesso da un mediocre Aronne, ma il tiro di Bevilacqua si infrange sulla barriera.

(Fonte e foto: Maurizio Spreghini)

Commenti

commenti