boccolini

Calcio D, Civitavecchia è di nuovo caos. La squadra sul punto di scioperare

18 marzo 2013

Civitavecchia è sempre più caos. Dopo il pareggio casalingo di ieri contro l’Arzachena, sono di nuovo divampate le polemiche per la mancata corresponsione dei rimborsi spese. Come dichiarato sul noto sito sportivo www.sportinoro.biz, versione digitale della nota trasmissione sportiva Sport in Oro, condotta da Raffaele Minichino,    Alessandro Boccolini, portavoce della squadra nerazzurra in qualità di capitano, dichiarando quanto segue: “Ci siamo ridotti l’ingaggio del 30/40% andando incontro alle difficoltà economiche del momento e ai problemi societari ma da oggi, vista la discontinuità dei rimborsi pattuiti, smettiamo di andare al campo e ci alleneremo da soli a Roma sperando che la situazione possa risolversi nel minor tempo possibile. Ci tengo a precisare che io parlo in qualità di portavoce della squadra essendo il capitano e considerando che la decisione presa é unanime da parte di staff tecnico e giocatori. Siamo andati incontro alla società e ci piacerebbe trovare un accordo per evitare il fallimento del Civitavecchia Calcio ma attendiamo risvolti concreti già nella giornata di domani. Ci sono delle promesse che non sono state mantenute da parte della società e noi non abbiamo alternativa”. E alla dichiarazioni del presidente nerazzurro Folgori che ha accusato di scarso impegno la squadra, si segnala la nuova risposta del portiere Boccolini in esclusiva su Sportinoro da parte di Alessandro Boccolini sempre in qualità di portavoce della squadra Civitavecchia: “Ci dispiace leggere le parole del signor Folgori dove dice che non ha riscontrato impegno da parte nostra durante gli allenamenti e nelle gare disputate. La cosa che però ci dispiace ancora di più é che non abbia capito come la nostra protesta non sia fine a se stessa ma dettata soltanto da una necessità economica. Confermiamo che a causa della discontinuità dei rimborsi percepiti ci siamo dovuti fermare per necessità familiari perchè purtroppo non abbiamo le risorse economiche per affrontare le spese di viaggio. Con questo speriamo che nella giornata di domani quando incontreremo il signor Folgori si possa arrivare ad una soluzione per il bene del Civitavecchia e di tutti noi”. Parole chiare quelle del capitano Boccolini confermate anche dal bomber Raffaele Di Giacomo: “Ha parlato il capitano per tutti e confermo quanto già detto da lui. Se la situazione resta questa andremo a giocare solamente la domenica senza allenamenti ed ognuno si allenerà per i fatti suoi”.

Commenti

commenti