staffa

Calcio. Il Civitavecchia ospita la Sabina

24 settembre 2016

Il Civitavecchia torna a casa. Domani alle 11 i nerazzurri saranno di scena allo stadio Fattori per affrontare La Sabina, squadra di Poggio Mirteto. Si tratta di una gara molto attesa, soprattutto dai sostenitori civitavecchiesi,
che finalmente non devono sobbarcarsi delle trasferte continue per poter seguire i propri beniamini. La gara non è di
quelle da red carpet, ma ci sono le basi per vivere una partita godibile, anche con un successo di Luciani e compagni. In questa gara mister Gianluigi Staffa dovrà rinunciare ad un importante giocatore per la sua squadra. Provvedimento disciplinare che prevede un solo turno di stop per Massimiliano Gravina: il ragazzo salterà la gara del
Fattori con La Sabina. Per il centrocampista rientro previsto per domenica 2 Ottobre in occasione della
trasferta del “Panichelli”, che vedrà la Vecchia sidare il Montecelio. Daniele Bricchetti espulso per doppio giallo alla
mezz’ora in quel di Vescovio, stessa sorte ma al 60′ circa per Alessio Treccarichi con la Valle del Tevere.
Non c’è due senza tre e, nella gara del “Pierangeli” anche il nuovo acquisto Massimiliano Gravina ha subito la stessa sorte. Morale della favola su 270 minuti di calcio giocato, esente da minutaggio da recupero, la Vecchia ha giocato in parità numerica per solo 180 minuti circa: in sostanza, calcolando una banale media, una gara intera il Civitavecchia l’ha giocate in dieci. Che dire, sono dati che fanno riletterre e, soprattutto vedono la nostra squadra come
oltremodo aggressiva o ingenua. Confidiamo nella serenità di giudizio complessiva, rammentando che, eccetto il fallo di Bricchetti, sia Treccarichi che Gravina sono stati espulsi dopo solo un’ora, dei rispettivi match in cui sono stati incrimati per falli commessi a metà campo senza malizia né premeditazione. Ma va bene così, confidiamo in tempi migliori: tempi, magari più “fortunati”. Il prossimo avversario dei nero azzurri è La Sabina: compagine diretta da
mister Rodoli attualmente 13^ con 3 punti ottenuti domenica scorsa con la Boreale.
Sulla terra del “Valle Tonda” i giallo neri hanno vinto 3 a 1 sospinti dalla classe di Iannotti a segno insieme ad Abdouni e Massaini. Proprio Stefano Iannotti è la stella della squadra reatina: si tratta di un calciatore esperto, che agisce con incisività ed estro sulla mediana. Il precedente tra le due squadre, targato 2015/2016 mette in risalto una splendida vittoria in rimonta per 3 a 2 dei nero azzurri. 21.3 anni è l’età media della giovane squadra con sede a via Palmiro Togliatti in quel di Poggio Mirteto. Chi si sta rendendo protagonista in queste settimane all’interno del club nerazzurro è il direttore generale Angelo Scirocchi, che ha analizzato diverse situazioni del momento del
Civitavecchia. “Diciamo che a livello di sinergia abbiamo davvero fatto un lavoro di squadra ottimo per riaprire il Fattori a Civitavecchia e Cpc: entrambi i club non hanno mai accettato, giustamente aggiungo, di vivere un anno in esilio: alla fine i nostri corposi sforzi sono stati ripagati. Di carte, mail, fax e permessi richiesti ne sono state preparate, spedite e richiesti parecchi: la società ad ogni modo ha agito sempre tempestivamente: devo dire che il lavoro svolto è stato parecchio ma ora possiamo ritenerci più che soddisfatti. La riapertura del Fattori per noi rappresenta molto, poiché la proprietà ha investito senza parsimonia sulla squadra: si cerca il salto di categoria
e poterlo fare giocando nel proprio fortino rappresenta un dono, un premio dai, di inestimabile valore. Ora è importante riportare la gente allo stadio, si, è importante il calore e la presenza dei tifosi che, ci auguriamo riempiano lo stadio preventivamente passami il concetto, sottoscrivendo centinaia di abbonamenti per garantire alla
squadra un’adeguata cornice di pubblico per la nobile causa: sarebbe tale evenienza, il giusto tributo per una società che sta compiendo grandi sforzi economici, finalizzati a riportare il Civitavecchia nel massimo campionato dilettantistico”. L’appuntamento, quindi, è per domani alle 11 con il primo match allo stadio Fattori del Civitavecchia, che deve cercare un altro successo per evitare un possibile distacco dalle battistrada
Atletico Fiumicino e Ladispoli, che sono sicuramente le squadre più in forma del momento e vogliono fare un campionato da protagoniste. Starà al Civitavecchia cercare quantomeno di infilarsi nella fuga, così da dimostrare di che pasta è fatto ed attrarre quindi tifosi ex delusi, che vogliono riavvicinarsi ai colori nerazzurri.

(Fonte e Foto: Gabriele Tossio).

 

Commenti

commenti