cpc vs almas

Calcio. Caforio regala alla CPC2005 il primo punto storico in Eccellenza

18 settembre 2016

Partita buona ma c’è ancora da migliorare sotto il profilo mentale di questa squadra .

Partita che oltre a segnare il ritorno al Fattori per la compagine portuale nelle partite casalinghe, rappresenta la storia nella categoria Eccellenza con il primo punto conquistato e la prima rete in questa categoria; l’ artefice Alessandro Caforio. All’infuori di questo la solita CPC2005 vista in questo avvio di stagione, timorosa e quasi inceppata  nella prima mezz’ora per poi farsi più intraprendente e arrivare alla conclusione svariate volte rischiando alla fine di vincerla. Dall’altra parte una buona Almas che è apparsa una squadra massiccia e pronta a ripartire alla prima occasione, capace di far valere la propria valenza fisica sia sulle seconde palle che nei contrasti.
Mister Castagnari è stato categorico nel post gara:” Serve ancora tanto lavoro per entrare con il giusto piglio in campo, perchè oltre alla freschezza fisica serve soprattutto quella mentale. Mi aspettavo di più in questo ritorno al Fattori, una vittoria non sarebbe stata cosi clamorosa alla fine anche se di fronte abbiamo avuto una buona Almas. Abbiamo sofferto fino al nostro pareggio, poi nella ripresa si è vista una buona CPC2005 e per varie volte siamo andati vicino al gol. Ci stiamo avvicinando alla forma ottimale ma serve tanto lavoro ancora e Domenica servirà assolutamente fare risultato, altrimenti questo primo punto accumulato per la nostra salvezza sarà servito a ben poco.”
Nota non secondaria è l’assurdità del fischio arbitrale in caso di fuorigioco solamente quando il giocatore tocca la palla, tanto tempo perso nel contesto dei 90 minuti e con quest’oggi che ha visto annullate all’ Almas ben tre reti nell’applicazione di tale regola.
Servirà recuperare in fretta dopo oggi e cominciare a capire che la categoria superiore comporta oltre che a un maggior dispendio fisico, anche una reattività maggiore e in special modo nelle zone nevralgiche del campo.

Cronaca: La CPC2005 si presenta con Franceschi punta centrale, buona la sua gara, e con Valerio Poggi a sostituire Giovani tra le retrovie. Mossa che dà cosi più consistenza alla difesa, poche le pericolosità giunte dalle fasce, ma perdendo di fatto un ariete nella tre quarti avversaria e costringendo la squadra ad un gioco maggiore sul possesso palla, dove in special modo nella prima mezz’ora poco riesce. In avvio la pressione maggiore dell’ Almas nella zona nevralgica del campo la fa da padrona, con poco gioco da parte della compagine portuale e seppur con poche conclusioni permette agli avversari di aver il pallino del gioco.Freschezza e caparbietà che permette a Jukic al 22′ di portare in vantaggio i suoi, dopo un’azione ripetuta in area. Si scuote la CPC che prende le misure e che con l’accortezza tattica di Bevilacqua e Caforio che si vanno a ritagliare ora gli spazi necessari, gli permette di arrivare più in profondità  con Elisei e Ruggiero incominciando a impensierire la retroguardia avversaria. Al 34′ Caforio su punizione dal limite tira alto, per poi trovare la zampata vincente pochi minuti dopo. Al 41 Bevilacqua si incarica di battere un corner dalla destra con la sfera che giunge nell’area piccola dell’Almas, Caforio precede tutti e di testa insacca alle spalle dell’indeciso Mennini. Un minuto dopo Ruggiero illumina la platea del Fattori, recupera la palla nella tre quarti avversaria e dopo aver distribuito dribbling ai difensori avversari scaglia il suo sinistro, la sfera a portiere battuto si infrange sul palo esterno e si spegne sul fondo. Replica un minuto dopo l’Almas con Pasqaulini ma Chessa toglie la sfera dall’angolo basso diretta in rete. Finisce qui il primo tempo e si assiste a una ripresa differente, la CPC prevale soprattutto nella zona nevralgica del campo e arriva spesso alla conclusione con un baricentro sicuramente più alto. Al 6′ è Bevilacqua a calciare alto su punizione dal limite, ma con l’occasione più ghiotta che capita dopo un calcio di punizione alla mezz’ora calciata da Loiseaux.  Mennini respinge a fatica in angolo e nel corner seguente vede la sfera colpita di testa ancora da Caforio passare ad un soffio dal suo palo. Le due squadre sembrano accontentarsi sul finire, con un altro gol annullato all’Almas per evidente fuorigioco e con la CPC che tiene a freno le folate avversarie.

Un punto che fa morale indubbiamente, ma con la convinzione postuma che se si fosse giocato come la ripresa forse si sarebbe assistito ad un altro match, o almeno non si sarebbe sofferto oltremisura.

CPC2005 1 vs Almas Roma 1
Marcatori: Jukic 22′ (AR); Caforio 41′ (CPC2005)
Ammonizioni: Ruggiero e Caforio per la CPC2005; Masi e Bertini per l’ Almas Roma

CPC2005  Chessa Sacripanti (10 st Puca) Poggi Bevilacqua Parla Boriello (26st Loiseaux) Elisei Caforio Franceschi Ruggiero Giambi (26′ Vincenzi) DISP Superchi  Cherchi Gallinari Giovani  ALLENATORE M. Castagnari
Almas Roma Mennini Marchetti Ricciardi Vassallo Masi Bertini De Dominicis Corti Jukic Petitta (18st Gaffi)  Pasqaulini (10 st Tabarini) DISP D’Arbibale Gieka  Liviello Mascioli Cicchello
Arbitro Forconi di Roma2 coadiuvato da Renzi e Leonardi

Note: Minuto di raccoglimento ad inizio gara a suffragio dell’Ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi

(Fonte e Foto: Maurizio Spreghini).

 

Commenti

commenti