Calcio a 5. Sfide esterne per le civitavecchiesi

29 novembre 2013

Doppia trasferta per As Civitavecchia e Atletico Sacchetti impegnate domani nella dodicesima giornata di serie C1. Turno molto complicato quello che attende la formazione nerazzurra allenata da Elso De Fazi che alle 14.30 fa visita all’Olimpus. Le due squadre sono divise da 3 punti in classifica con l’As a quota 15 e l’Olimpus a 18. Diverso è però l’obiettivo iniziale delle due compagini: i civitavecchiesi infatti sono partiti per salvarsi con tranquillità mentre la formazione di Roma ha ambizioni d’alta classifica. L’Olimpus non vince da due turni quando ha battuto a San Liborio l’Atletico Sacchetti. Momento finalmente positivo invece quello che sta vivendo il quintetto nerazzurro che ha ritrovato la vittoria sabato scorso contro l’Albano. Un successo che ha restituito fiducia al team allenato da Elso De Fazi dopo un mese davvero difficile in cui erano arrivate sconfitte pesanti sia sul piano del risultato che delle prestazioni. In caso di vittoria nella gara di domani l’As aggancerà proprio l’Olimpus a quota 18 in classifica. Chi sta vivendo un momento davvero difficile è l’Atletico Sacchetti. Sono infatti 5 le sconfitte consecutive, arrivate però contro team di alta classifica. Domani il quintetto allenato da Fabrizio Nunzi sarà di scena sul campo del Pomezia Laurentum terzultimo in classifica. Il match quindi è di quelli importantissimi per la salvezza e sarà importante non sbagliare. Ad aggiungere difficoltà ad un momento davvero poco positivo ci si è messo però anche il giudice sportivo che ha squalificato per 4 gare Matteo Tiberi, reo dopo essere stato espulso per doppia ammonizione di aver offeso ripetutamente l’arbitro dentro e fuori il recinto di gioco e per un turno Simone Tangini. Due elementi titolari della squadra, che quindi dovrà fare di necessità virtù e provare lo stesso a trovare punti importanti dopo 5 sconfitte consecutive.

Commenti

commenti