Calcio a 5. Per Atletico e As inizia lo sprint salvezza

28 marzo 2014

Si complica la lotta salvezza per As Civitavecchia e Atletico Sacchetti, impegnate nel campionato di serie C1. Soprattutto i nerazzurri si trovano in una zona molto delicata di classifica a soli quattro turni dal termine del campionato. La sconfitta subita sabato scorso in trasferta contro l’Albano, che ha vinto per 4-3, è stata pesantissima per il team allenato da Umberto Di Maio, passato dal quartultimo al terzultimo posto che vorrebbe dire retrocessione diretta in C2. La salvezza diretta è ormai troppo lontana visto che sono 11 i punti che separano l’As dal Casal Torraccia, ma i playout sono ancora a portata di mano, distanti 2 lunghezze. Nei prossimi 4 turni i nerazzurri potranno sfruttare le 3 partite casalinghe che giocheranno contro l’Olimpus, il Casal Torraccia e soprattutto l’Easy Med Porsche. Contando già i 3 punti in quest’ultima gara, visto che gli avversari sono ultimi con 6 punti e già retrocessi, l’As dovrà cercare di vincere almeno una delle altre due partite casalinghe per poi giocarsi l’accesso ai playout in trasferta alla penultima giornata contro l’Atletico Ferentino, altra formazione invischiata nella zona salvezza. Più semplice il cammino per centrare i playout per l’Atletico Sacchetti, che al momento ha 4 punti in più dell’As. Anche per i gialloblù la salvezza diretta è forse troppo complicata da ottenere visti i 7 punti che li separano dal Casal Torraccia. Ma i playout sono ormai quasi raggiunti con l’Atletico che dovrà a tutti i costi vincere il prossimo match che li vedrà impegnati a San Liborio contro l’Ask Pomezia penultimo in classifica e provare a fare più punti possibili nelle altre 3 gare contro Fondi e Lido Di Ostia in trasferta e Capitolina in casa.

Commenti

commenti