Battilocchio: “l’Europa guardi più al Mediterraneo”

28 Nov 2013

Alessandro Battilocchio ha partecipato al convegno organizzato dall’Istituto Ipalmo, presieduto da Gianni De Michelis, relativo alle prospettive di sviluppo delle relazioni politiche e strategiche dell’Unione Europea. L’importante iniziativa, organizzata presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati, ha visto la partecipazione, tra gli altri, del Vice Ministro degli Esteri Marta Dassù, di ambasciatori e rappresentanti diplomatici provenienti dai Paesi dell’Unione Europea, dal Nordafrica, nonché da Russia, Cina e Stati Uniti. Nel corso del dibattito è stata esaminata la situazione delle relazioni tra i vari Stati, anche alla luce delle recenti evoluzioni nordafricane e del mutato contesto economico internazionale. “E’ basilare – ha dichiarato Alessandro Battilocchio, membro del comitato direttivo Ipalmo, nel corso del suo intervento – che l’Europa nel suo complesso, e l’Italia in particolare, prestino maggiore attenzione a ciò che accade nel Mediterraneo. Come Italia siamo, per motivi storici e culturali, Paese perno del Mediterraneo e dobbiamo rafforzare questa posizione strategica in stretta sinergia con i Paesi che stanno vivendo momenti di grandi trasformazioni che aprono importanti opportunità e nuove occasioni”. Battilocchio ha inoltre intenzione di promuovere, in collaborazione con l’Ipalmo e con i rappresentanti diplomatici dei Paesi interessati, un nuovo seminario di approfondimento e discussione da tenere nel corso del 2014 a Civitavecchia, città strategica per le dinamiche dell’intera area mediterranea.

Commenti

commenti