Basket C2 maschile. Ste. Mar ’90, occasione persa

3 marzo 2014

Non riesce alla Ste.Mar’90 di replicare la vittoria di sette giorni ed esce sconfitta dalla sfida con la Sam per 72 a 65, restando cosi nella parte bassa della classifica. Civitavecchiesi rimaneggiati in formazione (solo in 9 a referto per le assenze di Gianvincenzi e D’Auria) e con il quintetto di coach Di Carlo che ha fatto vedere solo a tratti la voglia di lottare che sarebbe invece servita nel corso di tutti e 40 i minuti per cercare di portare a casa i due punti. Zona 2-3 per la Sam con un Campogrande subito caldo che ispira il 9-3 iniziale. Ospiti che fanno fatica ad attaccare la zona e che scivolano sul -10 dopo le triple di Legnini e Baruzzo (17-7), Sam a ritmi altissimi in questo avvio con il contropiede che fa male alla Cestistica, i padroni di casa gestiscono a piacimento il match e volano fino al 23-9 con cui si chiude il primo periodo.

La Ste.Mar’90 parte meglio nel 2° periodo con Bezzi e Campogiani, quest’ultimo però cade male ed è costretto ad uscire per una probabile distorsione alla caviglia, la Sam nel frattempo allunga fino al 33-17. La riscossa per Civitavecchia arriva nel finale con un parziale di 14-0: Bezzi è tra i più positivi ma poi tutta la squadra si sveglia ed inizia a crederci: nel finale una tripla di Alfarano e la bomba sulla sirena di Pasquali, che con una prodezza fa tutto il campo in 4’’ segnando in corsa, riaprono completamente il match riportando gli ospiti sotto di 2 sul 33-31.Partita in equilibrio nel 3° quarto:Sam con problemi di falli che prosegue con la zona 2-3, Civitavecchia che fa vedere tratti di zone press e resta a contatto con i canestri di Polozzi (40-36) e Patuzzi che improvvisamente si scuote, due triple di fila per lui (la 2° da almeno 8 metri) dopo una partita fino a quel momento incolore, 50-48 all’ultimo riposo.Posta in palio alta e palla che pesa, non segna nessuno per 3’ poi Campogrande ruba e vola in contropiede a realizzare per il 52-48, in un confronto che si gioca inevitabilmente anche sul piano nervoso; Civitavecchia prosegue intanto col suo digiuno offensivo per oltre 5’,alla fine al fischio finale è 72-65, torna a muovere la classifica il Basket Roma che si avvicina ai playoff, perde una bella occasione Civitavecchia che resta invece attardata dalla zona salvezza.

Questo il tabellino: Campogiani 4, Mulè 6, Bezzi 12, Parroccini 5, Polozzi 15, Pasquali 6, Alfarano 11, Patuzzi 6, Benincasa. All. Di Carlo

Commenti

commenti