Atletica, la Tirreno fa incetta di premi

16 marzo 2013

AtleticaSI è tenuto a Roma, presso la sala del Palazzo dei Congressi, l’atto conclusivo della  stagione agonistica 2012 dell’ atletica provinciale.  Come da tradizione, ospiti all’interno del villaggio della maratona, il comitato provinciale ha premiato gli atleti, le società e i dirigenti che maggiormente si sono distinti nell’anno appena trascorso. La premiazione e le foto di rito sono state precedute dagli auguri dei tanti intervenuti, a iniziare dal Presidente della Maratona di Roma Castrucci, ed ha sottolineato che appena un mese fa questo grande evento era stato cancellato per motivi ovvi di gestione e sicurezza della città (elezione papale), poi nel giro di brevissimo tempo sono riusciti a rimettere in moto questa grande macchina e ripartire. Da ciò ha evidenziato lo stretto rapporto che intercorre tra i comitati sportivi e la partecipazione degli atleti;  le famiglie, poi, che non devono mai far mancare il loro sostegno per “far crescere i figli facendo sport in modo sano, che insegni loro a diventare adulti consapevoli e agonistici, ma assolutamente  non antagonisti verso la propria salute e verso gli altri”. A seguire, le parole del presidente Coni Lazio con le promesse di un rinnovo degli impianti, le testimonianze toccanti che arrivano da un’atleta disabile, rassegnata a dover stare su una sedia a guardare i compagni e che invece, trova a scuola, con il sostegno di un insegnante, il metodo e la forza per plasmare lo sport alla sua disabilità e poter praticare anche lei in modo agonistico; poi  un’atleta che dopo l’uso di doping si auto denuncia e porta avanti il messaggio dello sport senza scorciatoie e l’assoluta importanza del sostegno delle famiglie. Guest star del pomeriggio Veronica Borsi, medaglia di bronzo ai recenti Europei indoor di Göteborg con 7″94 nei 60hs e nuovo primato italiano; ha premiato i ragazzi, è stata disponibile per foto e autografi e ha raccontato loro che pochi anni fa ha subito un intervento ai tendini ma non ha mai perso la fiducia nei suoi sogni e con un lavoro costante e corretto è tornata a livelli altissimi. Finalmente si passa alle premiazioni dei primati provinciali su pista. Tirreno Atletica presente in più settori a iniziare dalla cat. Esordienti (’01) con Chiara Pantano, primatista nei 50hs con il tempo di 9″45; a seguire la categoria Cadette (’98) per il giavellotto con Simona Franco; cat.Cadetti (’97) Davide Polidori per il salto in alto con la misura di 1,66m e ancora Polidori-Patanè-Flaccavento-Berretti per la 4×100 in 46″19 anche primato regionale e quinto miglior tempo nazionale. Parole di soddisfazione giungono da parte di tutti gli allenatori ad iniziare dal Presidente della società e tecnico Claudio Ubaldi, da Emanuele Gransinigh per il settore lanci, Daniele Flaccavento per i salti (quest’anno conta oltre il primato su pista nel salto in alto di Polidori anche il primato indoor con Patanè a 1,68m) e ancora i tecnici Roberto Di Luzio e Ilio Rambozzi nel settore velocità, Lorella Pagliacci e Riccardo Virtuoso per i corsi esordienti. Un ringraziamento va quindi a questi atleti per l’impegno quotidiano al campo, e va detto, senza tralasciare mai lo studio; naturalmente, poi, a tutte le famiglie che sono la base solida su cui costruire ogni attività.

Commenti

commenti