tavolo permanente asl

Asl Roma 4”Tavolo Misto Permanente sulla Partecipazione del Cittadino”

30 maggio 2017

Nella mattinata odierna alla presenza di numerose Associazioni e Organizzazioni civiche, presso la Sala Convegni della Fondazione CARICIV il Direttore Generale della ASL Roma 4 dott. Giuseppe Quintavalle ha ufficialmente aperto i lavori del “Tavolo Misto Permanente sulla Partecipazione del Cittadino”.
Il Tavolo Misto Permanente rappresenta un “Organismo tecnico” costituito tra la ASL Roma 4 e le principali Associazioni civiche di Volontariato presenti sul territorio aziendale e rappresenta uno  strumento di partecipazione attiva del cittadino alle politiche sanitarie realizzate dalla Azienda Sanitaria e si connota come “spazio permanente” di proposizione da parte delle rappresentanze civiche e di rendicontazione da parte dell’Azienda su vari aspetti di politica sanitaria che assumono particolare rilevanza per i cittadini.
All’istituzione del Tavolo Misto era presente anche il Dott. Alessandro Bazzoni, responsabile del progetto Agenas “valutazione partecipata e miglioramento del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero nella Regione Lazio”, istituito presso la Cabina di regia della Regione Lazio.
Il Dott. Quintavalle nell’apertura dei lavori ha avuto parole di ringraziamento alle varie Associazioni civiche per la grande collaborazione prestata in questi anni alla ASL, che ha registrato valide sinergie su varie iniziative e progetti utili alla collettività.
“L’auspicio è di promuovere – anche attraverso l’istituzione di questo nuovo tavolo misto permanente sulla partecipazione – la massima partecipazione e condivisione possibile delle Associazioni civiche e dei cittadini sulla realizzazione di politiche sanitarie e di attività  sempre più efficaci. Il Tavolo Permanente può divenire un volano importante e positivo per sviluppare al meglio il rapporto con le comunità del Territorio”.
Il Dott. Roberto Di Cicco, Direttore del Personale della ASL Roma 4 e anche Coordinatore del “Tavolo Misto Permanente” “l’attivazione del Tavolo Misto Permanente di Partecipazione deve essere visto come un momento fondamentale nel rapporto Istituzioni/Cittadino : le Associazioni e Organismi civici potranno, attraverso l’attività del tavolo permanente, stimolare e incentivare la ASL con delle proposte, dei suggerimenti e progettualità che potranno determinare un importante “Valore Aggiunto” per conseguire nuovi obiettivi di politica sanitaria e rendere sempre più efficace l’erogazione delle prestazioni sanitarie su tutto il territorio.

Dott. Alessandro Bazzoni – Referente per la ASL Roma 1 quale l’Unità di Ricerca per la realizzazione nella Regione Lazio del progetto AGENAS “La valutazione partecipata e il miglioramento del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero nella Regione Lazio”:  “la partecipazione dei cittadini all’interno dei percorsi e processi valutativi in riferimento alle performance delle Aziende Sanitarie, rappresenta ormai un dato giuridico, organizzativo e qualitativo ineludibile.
La partecipazione, attraverso un coinvolgimento strutturale, informato basato su specifiche conoscenze ed esperienze, è caratterizzato da una collaborazione e sinergia con gli operatori aziendali e determina una corresponsabilità nell’azione valutativa che rappresenta la premessa per un miglioramento condiviso della performance, oggi oggetto di monitoraggio.
Esempi di valutazione partecipata sono l’Audit Civico e le iniziative dell’Agenas in merito alla valutazione del grado di umanizzazione delle strutture ospedaliere. L’obiettivo è definire azioni di miglioramento che saranno monitorate insieme con le Associazioni di volontariato”.

 

Commenti

commenti