FABIO-ANGELONI

Angeloni: “No ai rifiuti di Roma in porto”

24 maggio 2017

Secondo voci una porta container da 34 mila tonnellate starebbe per arrivare in porto. L’impatto ambientale di centinaia di TIR.

“Va prendendo rapidamente corpo l’ipotesi che i rifiuti di Roma vengano stoccati in container e imbarcati a Civitavecchia, fatto fino ad ora mai accaduto.
Qualcuno avrebbe già individuato la nave, la LISBON Express una porta container lunga più di 200 metri di 34 mila tonnellate che sta arrivando nel porto in queste ore.
Così il porto più importante croceristico del Mediterraneo si trasformerebbe in un monnezzaro gigante con un impatto ambientale rilevantissimo dovuto alle centinaia di Tir che transiterebbero su queste strade.
Si tratta per ora di una voce anche se da più parti confermata proveniente da ambienti romani.
Per altro si tratterebbe dello stesso tentativo fatto da Alemanno a cui Tidei  allora sindaco rispose che avrebbe schierato i Vigili Urbani al Marangone con l’ordine di respingere i TIR.
Invito pertanto il solerte delegato all’ambiente della città Metropolitana Matteo Manunta a smentire se del caso questa ipotesi (sarei il primo ad esserne lieto ovviamente) ribadendo quello che ha detto due giorni fa: “Smentisco categoricamente l’ipotesi che i rifiuti di Roma possano arrivare a Civitavecchia e nel territorio”. Ecco appunto aveva “dimenticato” il porto”.

Lo ha dichiarato Fabio Angeloni.

 

Commenti

commenti