Andrea D’Angelo (FI) sul disservizio idrico

25 marzo 2014

 “É incredibile che nel 2014 in una città importante, di una nazione che risulta essere, stando agli ultimi dati, la settima potenza mondiale, la gente debba rimanere senz’acqua; proprio su aspetti del genere, che devono essere sempre primari,  si misura la qualità della vita di una popolazione”.  Il candidato sindaco di Forza Italia, Andrea D’Angelo, commenta così il disservizio idrico che ha messo in ginocchio nella giornata di ieri gran parte di Civitavecchia. “Il problema deve essere affrontato in maniera strutturale. Non stiamo parlando – prosegue D’Angelo – di un grattacielo avveniristico, bensì di pochi chilometri di condotta; perciò, per risolvere definitivamente la questione, non servono grandi parole ma una “semplice” volontà politica di fare qualcosa di concreto e, quindi, la capacità di destinare investimenti, razionalizzando la spesa: cosa che finora, dispiace evidenziarlo, non è mai stata fatta”.

Commenti

commenti