All’ IIS Viale Adige va in scena: La foto del carabiniere – Salvo D’Acquisto

6 marzo 2014

Un monologo lungo, avvincente a tratti comico a tratti drammatico, quello messo in scena dal travolgente regista Claudio Boccaccini nell’Auditorium dell’ IIS Viale Adige. Un racconto della memoria che parte dall’estate del 1960 allorché l’allora bambino scopre che il papà Tarquinio conservava gelosamente, e ai suoi occhi misteriosamente, la foto di un giovane carabiniere dentro la propria patente di guida – per andare a ritroso fino ai tragici fatti del 1943. Lo spettacolo racconta questa vicenda attraverso i ricordi circostanziati di chi ne fu protagonista, il padre dell’autore e interprete: Tarquinio Boccaccini, che quella mattina del ’43 era tra i ventidue uomini salvati dal sacrificio dell’eroico carabiniere. Di fronte ad un pubblico di studenti attento e commosso “La foto del carabiniere” si snoda attraverso la ricostruzione dell’ambiente popolare di una Roma degli anni ’60 nel quale il bambino viene a conoscenza della storia del giovane carabiniere che salvò la vita del padre. I ragazzi, alla fine dello spettacolo hanno ringraziato la Dirigente Scolastica per aver dao loro l’occasione di assistere alla rappresentazione. “Inseriamo questo spettacolo in un progetto di ricostruzione della memoria che ci ha condotto nei giorni scorsi a Fossoli , Carpi e alla Risiera di San Sabba a Trieste. Nei giorni scorsi la nostra scuola ha partecipato al primo incontro organizzato dalla Regione Lazio sulla strage di Piazza Fontana ed ora questo straordinario spettacolo” spiega la Preside Stefania Tinti , “crediamo nell’importanza fondamentale di inserire nel percorso formativo dei nostri studenti momenti di riflessione sui valori fondanti della nostra comunità, sulla conoscenza della nostra storia e delle nostre radici.”

Commenti

commenti