All’IIS Viale Adige continua il viaggio della Memoria

1 marzo 2013

Una importante testimonianza all’IIS Viale Adige nell’ambito del progetto della Memoria è stata portata dallo SPI CGIL che ha esposto con semplicità ma con grande immediatezza l’esperienza del Viaggio della Memoria con l’Associazione Terra del Fuoco. Un’esperienza estremamente significativa perché ha ripercorso tutte le tappe del viaggio con il “Treno della Memoria”, che aveva  lo scopo di intraprendere un viaggio verso Cracovia e i campi di sterminio di  Auschwitz e Birkenau. Dopo un viaggio di circa 24 ore  hanno trascorso nella città polacca quattro giorni, scanditi tra la visita al ghetto ebraico, la visita al campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau e dei momenti di riflessione per condividere l’esperienza con tutti i 750 ragazzi a bordo del Treno. L’importanza dell’evento risiede non solo nella meta da raggiungere ma nel “cammino” da seguire. Al viaggio, infatti,  hanno preso  parte pensionati e studenti insieme, provenienti da tutte le regioni d’Italia. Ma la CGIL non si è voluta fermare qui,  e ha previsto di discutere questa esperienza nelle scuole e creare nuove occasioni di divulgazione e di riflessione. I rappresentanti della CGIL hanno voluto coinvolgere direttamente i ragazzi affidando loro il compito di leggere due poesie. E la risposta dei ragazzi è stata calorosa. “Per noi è sempre emozionante sentire una esperienza diretta, molto più che leggere le stesse cose sui libri. Grazie per aver voluto condividere  tutto quello che avete visto, vissuto e sentito, di questo viaggio” hanno commentato i ragazzi.

Commenti

commenti